Il Galletto Blu

Il Galletto Blu

sabato 29 ottobre 2011

Giacca ad uncinetto.

Un altro lavoro finito, questa volta mi sono confezionata una deliziosa giacchina ad uncinetto, semplice da lavorare e soprattutto veloce. Praticamente sono due pezzi , mlavorati separatamente e poi uniti fra loro, si inizia da un anello di circa sei sette catenelle, e si lavorano nell' interno tre maglie alte e due catenelle, formando un esagono, tutto qui. Andando avanti con il lavoro si capisce che stiamo lavorando meta' maglia, all' inizio sinceramente c' è un po' di caos. Raggiunta la misura desiderata, si inizia l' altra meta' , poi si fa una cucitura sul dietro e sulle spalle, si puo' rifinire come vogliamo, con archetti oppure semplici maglie alte. Io ho aggiunto due bottoni , penso sia piu' pratica. Indossata è molto carina, è una cosa nuova e particolare.

giovedì 20 ottobre 2011

Copertina per il nipotino.

Questa copertina, è stata eseguita dalla mia sorella Alessandra, i quadretti sono ad uncinetto, se vi ricordate
questi modellini andavano di moda negli anni settanta, ma sono ritornati a farsi vedere anche negli ultimi tempi. Il bello della copertina sono i colori, molto vivaci, sono uniti fra loro con un giro di uncinetto, una greca semplice e il gioco è fatto, ma c' è di piu', Ale ha superato se stessa,  ha foderato la copertina con un tessuto caldo, tutto blu'. Fara' un figurone sulla culla del piccolo Fabio. Il problema è che visto il successo del lavoro, sicuramente prosegue, facendo diverse coperte come questa. Se qualcuno si vuole prenotare....

mercoledì 12 ottobre 2011

topolino con cipolla.

Con tutte le cose che devo fare, ci sono momenti che veramente mi perdo in sciocchezze. visitando non so nemmeno piu' quale sito, mi sono imbattuta in questo topolino, che trovo incantevole. la signora che l' ha ideato lo mostrava con orgoglio , come fare a non copiarlo!!
inizio lavori: prendete una bella cipolla chiara, bella tonda,  due spicchi di aglio, due chiodi di garofano,
quattro fiammiferi.
iniziate dagli orecchi, sistemando gli spicchi , potete fermarli con  degli stecchini, proseguite con i chiodi di garofano, per gli occhi, e poi mettete le gambette che sono  i fiammiferi.
I peperoncini invece, sono di Mimmo, devo dire che sono pestiferi, va bene provengono dalla Puglia, ma
dopo averli ultilizzati per qualche piatto, serve immediatamente una damigiana di acqua.